Logo Cultor

 

David Hill è un fotografo che vive a Los Angeles con la moglie e 2 gatti siamesi: "Sono nato nel 1979 a San Diego dove sono cresciuto.
Il mio amore per la fotografia si è evoluto nel corso degli anni e ora sembra essersi sviluppato ai lati estremi dello spettro.
Da un lato, amo fare grandi composizioni epiche in digitale.

D'altra parte, ho un po' di rimpianto per non lavorare fuori, lontano dal computer, dalle attrezzature di illuminazione, per tornare al tipo di fotografia con cui ho iniziato, soprattutto gli scatti su pellicola in bianco e nero. Penso, infatti, che lavorare con queste limitazioni sia molto liberatorio.

David Hill

Ad ogni modo, andando avanti, voglio concentrarmi di più nel raccontare storie, non solo con le fotografie, ma anche con i film!"

 

 

 

 

 

 

 

Guardate i lavori
di Dave Hill
e il suo backstage

 

 

L'effetto Dave Hill
con Lightroom
:

Impostare Recupero (Recovery) a 100
Impostare Luce di Schiarita (Fill) a 100
Aumentare un po' i Neri per incrementare il contrasto
Impostare il Contrasto a 100
Impostare la Chiarezza (Clarity) a 100
Impostare la Vividezza (Vibrance) a 100
Diminuire la Saturazione. ma non fino al bianco-nero.
Regolate i cursori dell'Esposizione e dei Neri fino a che l'immagine vi soddisfa.
Aggiungete un po' di Vignettatura.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vivid light david hill

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Cultor coordina il

 

 

 

Global Cultural Network
che riunisce esperti ed istituzioni internazionali
di tutti i continenti.

 


 

La Fotografia
vista e spiegata dai
più importanti
fotografi internazionali

 

fotocamera

 


 

L'inchiesta di Cultor
citata dai Musei Vaticani

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Aggiornatevi sulle ultime novità
di Cultor
sulla pagina Facebook

Facebook

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo articolo e le immagini relative non possono essere copiate o riprodotte, senza il permesso del titolare del copyright.
'This article and associated images may not be copied or reproduced elsewhere without the copyright holders permission'.
Copyright 2013 © Cultor

 

fotografia
Photoshop: effetto David Hill


Se non conoscete i lavori di Dave Hill, vale la pena di dare un'occhiata ai suoi scatti. Dave è noto soprattutto per due cose: i ritratti dall'impatto visivo molto forte e per il suo personale metodo di post-elaborazione, quello che ormai è conosciuto in tutto il mondo come "The Dave Hill Look", le sue foto “illustrate“, sono proposte visive che si collocano a metà strada tra fotografia ed illustrazione.

David è uno dei fotografi più innovativi, le sue immagini infatti, non sono frutto solo di un'accurata elaborazione ma il prodotto di un grande e sapiente lavoro, che va dalla scelta della location, dallo studio della luce, allo scatto e infine alla post-produzione.

Il successo dei suoi lavori ha indotto all'imitazione delle sue tecniche, qui vi proponiamo due metodi (con Photoshop e con Lightroom) per realizzare l'effetto Dave Hill.

Come avviene sempre in questi casi non tutti gli scatti si prestano ad essere trattati con questa tecnica.

Nell'immagine qui sotto vediamo, a confronto, lo scatto originale e quello trattato con Photoshop, per realizzare l'effetto in questione
(spostando il cursore dalla maniglia centrale si può vedere l'originale, sulla sinistra, e l'immagine finale, sulla destra; oppure per spostare la finestra basta cliccare sulla parte destra o sinistra dell'immagine).

before
after

 

Passo 1

Per prima cosa si deve duplicare il livello dell'immagine (CTRL + J) ed applicare il Filtro > Altro > Accentua Passaggio (High Pass), sul livello duplicato, impostando 4.0 pixels di raggio:

photoshop effetto David Hill

Quindi si imposta il livello di fusione in "Luce vivida" (Vivid Light),
poi si uniscono i due livelli (CTRL + MAIUSC + E).

Passo 2
Ora si duplica nuovamente il livello e si applica ancora il Filtro > Altro > Accentua Passaggio (High Pass), sul livello duplicato, impostando 6,9 pixels di raggio, ma si imposta il metodo di fusione in "Colore".

effetto David Hill

Abbassiamo l'opacità del livello duplicato a 40%, quindi uniamo i livelli.

photoshop effetto David Hill

Passo 3
Duplichiamo nuovamente il livello e appllichiamo il filtro Gaussian Blur (Filtro-> Blur-> Gaussian Blur)

photoshop effetto David Hill

e impostiamo il raggio a 9,4 pixels

photoshop effetto David Hill

Passo 4
Lavorando sempre sul livello duplicato, ora applichiamo il filtro Disturbo (Noise) (Filtro-> Disturbo (Noise) -> Aggiungi disturbo (Add Noise)) al 3%

photoshop effetto David Hill

Passo 5
Ora aggiungiamo una maschera di livello (Livelli (Layer) -> Aggiungi maschera di livello (Layer Mask) -> Nascondi tutto (Hide All))

photoshop effetto David Hill

Passo 6
In caso di ritratti selezioniamo gli occhi usando lo strumento Lazo.

photoshop effetto David Hill

Quindi invertiamo la selezione (Shift + Ctrl + I).
Per far risaltare gli occhi usiamo lo strumento pennello (B) impostando l'opacità al 30% e pennelliamo tutta l'immagine (questo ha lo scopo di lasciare gli occhi un po' più nitidi rispetto al resto dell'immagine).
Ora uniamo di nuovo i livelli.

Passo 7
Il passo finale è quello di applicare il filtro maschera di contrasto (Filtro-> contrasta (Sharpen) -> Unsharp Mask)

photoshop effetto David Hill

utilizzando questi valori: quantità: 100%, raggio: 30,0 pixel, soglia: 0.

photoshop effetto David Hill

Confronto finale

before
after

Guardate i lavori di Dave Hill e il suo backstage